Utilizzo dei cookies

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, accetti di utilizzare i cookies. Per proseguire conferma di aver preso visione di questo avviso cliccando sul tasto qui sotto.

 

Condividi


Durante un terremoto è difficile

seguire delle regole precise ma è comunque importante

conoscerle per non trovarci impreparati

 

Non potendo prevedere l'arrivo di un sisma, ovviamente, la vita quotidiana si svolge regolarmente ma ci sono delle semplici regole che possono aiutarvi a prevenire alcuni rischi che potrebbero mettervi in gravi condizioni di pericolo.

Condividi
comments

Leggi tutto...

Condividi


Domanda che in molti si pongono. Ma è davvero possibile

sapere quando e dove accadrà? I luoghi a maggior

pericolosità sismica li conosciamo ma quando... ancora no

  

I terremoti fanno parte della natura della Terra e dimostrano che il nostro pianeta è vivo e in continua evoluzione.
La crosta terrestre è molto sottile e potrebbe essere paragonata alla buccia di un’arancia. È composta da una serie di Grandi Placche e una serie di Micro Placche in continuo movimento.

Condividi
comments

Leggi tutto...

Condividi


Alaska 1964, uno dei 
terremoti più forti e disastrosi

della storia recente

Che la natura sia in grado di sprigionare enormi energie lo sappiamo tutti ma quello che risulta veramente difficile è comprendere i numeri che spesso risultano grandiosi rendendo difficile comparare due eventi di diversa potenza.

Condividi
comments

Leggi tutto...

Condividi


Piccolo sciame a Montemonaco dopo la scossa

di ieri di Mw 3.2 con epicentro nella frazione di Foce


La frazione di Foce nel comune di Montemonaco (AP) - Marche

 

Alle ore 16:22 di ieri (8 aprile 2015) si è verificato un terremoto di magnitudo locale (Ml) 3.4 ad una profondità ipocentrale di 9 Km. Successivamente è stato calcolato il momento sismico in Mw 3.2

Condividi
comments

Leggi tutto...

Condividi


È notte fonda, è lunedì e molti sono ancora svegli

per la paura delle due precedenti scosse.


L'epicentro del terremoto del 6 aprile 2009 di Mw 6.3 delle ore 03:32

 

Alle ore 03:32 una violenta scossa si scatenò sulla città di L'Aquila. Questa volta l'epicentro fu localizzato molto più vicino al centro abitato e la sua profondità ipocentrale fu individuata a 8,3 Km.

Condividi
comments

Leggi tutto...

Condividi


Il giorno 5 aprile 2009 fu una delle giornate

più silenti... fino alle ore 22:48


L'epicentro del terremoto del 5 aprile 2009

 

Solo due piccole scosse durante la giornata ma alle 22.48 crollò definitivamente la speranza che tutto potesse essere finito.

Una prima scossa molto forte si verificò alle ore 22:48 di magnitudo momento (Mw) 3.9 che risvegliò gli aquilani da un finto sonno che durava da alcuni giorni anche perché solo pochi minuti prima, esattamente alle 22:20 giungeva notizia di una forte scossa di Mw 4.5 registrata nella zona di Forlì.

Condividi
comments

Leggi tutto...

Condividi


Il giorno 4 aprile 2009 fu una giornata

molto tranquilla  e la terra quasi non tremò


Gli epicentri dei terremoti del 4 aprile 2009

 

Le scosse registrate furono solo 7 e tutte di bassa magnitudo, la più forte di magnitudo 1.8.

Condividi
comments

Leggi tutto...

FacebookMySpaceTwitterDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditTechnoratiLinkedinMixxPinterest
Pin It