Utilizzo dei cookies

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, accetti di utilizzare i cookies. Per proseguire conferma di aver preso visione di questo avviso cliccando sul tasto qui sotto.

 

Condividi

 

Abbiamo imparato che è possibile distinguere

la nostra penisola, Sardegna e Salento esclusi,

“disegnando” gli epicentri dei terremoti

 

Una bella immagine dell’Italia fotografata dal Satellite

 

Vorremmo che l’Italia fosse disegnata solo dalle luci della notte ma sappiamo che è possibile disegnarla anche con i terremoti. 

Condividi
comments

Leggi tutto...

Condividi

 

Da questa mattina l’isola di Taiwan è “scossa”

da diversi terremoti.

Il più forte quando in Italia erano le ore 14:00 

 

Una bella immagine della città di Taipei

 

Tre terremoti maggiori della magnitudo 6 sono stati registrati circa 6 0Km ad Est dell'Isola di Taiwan, conosciuta anche con il nome di Formosa, nella Repubblica di Cina. 

Condividi
comments

Leggi tutto...

Condividi


Ancora presente l'attività sismica nell’Appennino

Tosco-Emiliano.

Rappresentazione in video grafica 3D dello sciame

 

 

L'Appennino Tosco-Emiliano è soggetto da diversi mesi ad insistenti sciami sismici che stanno interessando in modo particolare le province di Bolgona e Modena sul lato emiliano e le provincie di Pistoia e Firenze sul lato Toscano. 

Condividi
comments

Leggi tutto...

Condividi


Quante volte avete fatto questa domanda?

Quante volte l’avete letta sui social subito dopo

un terremoto? Infinite.

 

 

La paura fa 90, si dice a Napoli e non solo.
Ogni volta che avviene un terremoto un po’ più forte del solito in molti cercano aiuto e rassicurazioni e perciò diventa quasi lecito domandare se sia il caso di preoccuparsi o meno.

Condividi
comments

Leggi tutto...

Condividi


Trema la Puglia e insistenza sull’Appennino

Tosco-Emiliano. Il Video con grafica 3D degli

ipocentri dei terremoti emiliani

 


 

Continua con insistenza lo sciame sismico riattivatosi ieri sull'Appennino Tosco-Emiliano.
Poco fa una scossa di magnitudo 3.3 avvertita dalla popolazione in modo piuttosto forte anche a causa dell’estrema superficialità, solo 5,5 Km.

Condividi
comments

Leggi tutto...

Condividi


Ripresa l'attività sismica nei pressi di Lizzano in Belvedere

già iniziata lo scorso febbraio

 


La scossa di M 2.7 del 15 aprile registrata dalla stazione di Villa Collemandina (LU)

 

Le zone interessate dallo sciame sismico di questi ultimi mesi sull'Appennino tosco-emiliano sono sostanzialmente due, Lizzano in Belvedere e Castiglione dei Pepoli entrambe in provincia di Bologna.
Il tutto è iniziato il 23 gennaio, più ad Est dell'attuale sciame, che ha evidenziate sin da subito una intensa attività che ha generato in poche ore l'evento più forte di Mw 4.3 

Condividi
comments

Leggi tutto...

Condividi


Nel dossier, le ipotesi simulano un sisma di intensità

pari al massimo storico registrato in ogni singola città.

160.000 a Catania e almeno 7000 a Roma

 

 

Nella banca dati del Dipartimento della Protezione Civile è pianificata l’emergenza in caso di terremoto. Migliaia di schede riservate, aggiornate periodicamente e mai rese pubbliche. Una per ogni Comune con tutti i numeri necessari a valutare gli effetti di un sisma e predisporre così i soccorsi.

Condividi
comments

Leggi tutto...

FacebookMySpaceTwitterDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditTechnoratiLinkedinMixxPinterest
Pin It